domenica 31 maggio 2015

Recensione "Tutto in una sola notte" di Kylie Scott

Buongiorno cari lettori e buona domenica! Purtroppo per me non lo è perché la mia povera mamma ha preso una brutta caduta, ieri notte, e si è fratturata il polso. Che sfortuna eh? Purtroppo non c'è molto da fare, l'unica cosa è aspettare, motivo per cui, oggi decido di parlarvi di questa lettura che ho concluso venerdì!


                                    Titolo : Tutto in una sola notte (Stage dive #1)
                                    Autrice : Kylie Scott 
                                    Pagine : 313
Trama : I piani di Evelyn Thomas per festeggiare il suo ventunesimo compleanno a Las Vegas erano grandiosi. Non aveva certo previsto di svegliarsi sul pavimento del bagno della sua stanza d’hotel, con i postumi di una sbornia madornale e un uomo tatuato, seminudo e molto attraente accanto ad assisterla. E, ciliegina sulla torta, un diamante al dito grande abbastanza da spaventare. Se solo riuscisse a ricordarsi come tutto ciò possa essere accaduto, sarebbe già qualcosa… Lui si ricorda tutto, invece: si chiama David, è il chitarrista di una rock band di successo, gli Stage Dive, e da meno di dodici ore pare sia il marito di Evelyn. E adesso? Che fare? E se non si fosse trattato solo di un errore dovuto ai fumi dell’alcol?

La recensione di Ann

Avete mai sentito parlare di feste devastanti? Beh, sono sicura che quella del ventunesimo compleanno di Evelyn rivoluzionerà questo termine; lei voleva solo passare una bella serata a Las Vegas e divertirsi con la sua migliore amica. 
A causa di uno shot di tequila di troppo, però, finisce per risvegliarsi il mattino dopo con i postumi di una sbornia colossale e soprattutto SPOSATA! Sposata con il chitarrista degli Stage Dive, la band più in voga del momento. 
Avete presente la nota frase " One tequila, two tequila, three tequila, floor"? 
Ecco, la stessa cosa è successa a Ev, con l'unica "minuscola" differenza che ora lei è sposata e ha un diamante enorme al dito come prova. 



Ecco, questo è più o meno l'approccio  quando scopre di essere sposata inoltre David è veramente deluso dal fatto che lei non ricordi nulla, anzi, sembra addirittura inorridita all'idea. Ma chi può biasimarla? Ha solo ventun'anni e aveva dei progetti per la sua vita, sposarsi così giovane non era certo uno di quelli. Ciò che però lei non aveva considerato è l'assalto della stampa, ormai lei è sulla bocca di tutti, ma l'unica cosa che vuole fare è divorziare e riprendere in mano la sua vita.
Infuriato, David decide di convocare al più presto gli avvocati, portando Ev a casa con lui, in modo da firmare i documenti ed avviare le pratiche, si sente preso in giro da lei e quindi è meglio allontanarla subito. 
Ev però non riesce a sopportare l'ostilità sia di David sia degli avvocati, il mondo delle celebrità è così diverso dal suo! Feste, abiti costosi, groupies con cui David non perde tempo per farla stare male. Come può aver sposato quest'uomo con il quale non fa altro che litigare?
Quando David si accorge di essere stato un po' troppo duro nei confronti di Evelyn, decide di chiederle scusa e le propone di andare con lui, finchè le acque con i giornalisti non si saranno calmate. 
E se quel viaggio potesse cambiare le carte in tavola? Forse una volta soli potrebbero ricostruire l'accaduto e anche provare ad andare d'accordo...

Dunque, non sono pienamente soddisfatta di questo libro : le prime 200 pagine mi hanno letteralmente presa, trascinandomi nella storia di Ev e David, ma verso la fine (ahimè) sono apparsi fin troppi cliché per i miei gusti; non che a me non piacciano, ma è stata una grande delusione, visto la storia promettente. I personaggi mi sono piaciuti davvero molto, in particolare ho apprezzato Mal e spero che l'autrice scriva una storia su di lui; Dave e Ev sono fantastici insieme e non è un caso che quella notte a Las Vegas siano finiti insieme. 
Concludo dando un punteggio di quattro stelle a questo romanzo, da leggere se si ha voglia di staccare un po' dalle letture impegnative per assaporare qualcosa di fresco. 

Il mio voto

 

giovedì 28 maggio 2015

Cover Love #2

Buongiorno lettori! Oggi finalmente sono online ad un orario più decente, però devo aiutare mia madre a fare delle mappe per la scuola e quindi sono un tantino stufa, aggiungiamo l'esame di lingua e traduzione inglese di domani e direi che siamo apposto *sbuffa* chi me l'ha fatto fare di iscrivermi all'università? Ah già, il mio amore per le lingue.  
Comunque ora non perdiamoci in chiacchiere,è ora di Cover Love,  Una rubrica creata da Glinda de "Atelier dei libri" dove io posterò delle cover (italiane o straniere) che mi hanno colpito maggiormente, formando una classifica. La cosa bella di questa rubrica è che, voi lettori potrete dire la vostra! 
                               La scorsa classifica era :  


      

                      1.Ultraviolet
                             2. Magonia
                                 3. Someting strange and deadly

Secondo le vostre preferenze, la cover più bella è *rullo di tamburi*

                         
Non posso che essere soddisfatta! Questa cover è veramente una chicca *-*

Adesso però è ora di passare alle cover di oggi! Ecco la mia classifica :3 
        
                                                      
 1. Blackfriars - L'ordine della penna 

Perchè?

Ogni volta che mi trovo davanti questa cover, faccio fatica a distogliere lo sguardo, crea dipendenza. Adoro il vestito indossato dalla ragazza, ma anche l'ambientazione non è da meno. Il gotico è e sarà uno dei miei stili preferiti,non c'è altro da dire. 


















Trama : Altieres, una delle antiche dinastie regnanti del Vecchio Continente, si è estinta dopo la violenta morte di tutti i suoi discendenti, e a portare il nome della casata sono rimasti solo i vampiri Blackmore, creature immortali a cui regnare non è permesso. Ma qualcosa ora è cambiato: Sophia, unica erede ancora in vita, creduta morta da anni, è stata ritrovata e le già fragili dinamiche del regno sono vicine a spezzarsi una volta per tutte. Gli oscuri segreti di Altieres stanno tornando a celare ombre sulla Vecchia Capitale, fulcro del potere politico e religioso, e spettri senza volto si aggirano per le strade terrorizzando cittadini e studenti. Intanto Sophia sta imparando a conoscere la sua nuova vita. Essere una Blackmore infatti non significa solo indossare meravigliosi vestiti ed essere un giorno incoronata regina, come innocentemente credeva, ma evitare matrimoni politici e sfuggire a continui attentati alla sua vita, anche da parte degli stessi parenti. Eloise Weiss deve affrontare invece forze che nemmeno i suoi poteri possono governare. I morti non riposano più in pace nella Vecchia Capitale, disturbati nel loro eterno sonno da forze oscure e implacabili, forse collegate al ritorno dell'erede di Altieres e alle sconvolgenti verità che i vampiri Blackmore nascondono da secoli e sono ora sfuggite al loro controllo. Eloise, grazie al suo potere di dominare le forze oscure, sarà forse la chiave per riportare l'ordine là dove ormai esiste solo il caos.


2. Crimson Bound

                                                 Perchè?

E' una cover semplicissima, ma che secondo me ha un effetto ipnotico, ti viene quasi voglia di sapere cosa c'è oltre, di seguire il percorso della figura vestita di rosso. Adoro il contrasto tra il grigio, colore predominante ed il verde acceso. E' davvero intrigante.























Trama (Tradotta da me) : Quando Rachelle aveva quindici anni era buona - istruita dalla zia e allenata a proteggere il suo villaggio dalla magia oscura. Ma era anche spericolata - allontanandosi dal sentiero della foresta per cercare un modo per liberare il suo mondo dalla minaccia dell'oscurità eterna. Dopo un incontro illecito finito terribilmente male,Rachelle è costretta a fare una terribile scelta che la vincola alla stessa malvagità che lei aveva sperato di sconfiggere. 

Tre anni dopo, Rachel ha dedicato la sua vita a servire il regno, combattendo creature mortali affinchè potesse fare ammenda. Quando il re le dà il compito di proteggere suo figlio Armand - l'uomo che lei odia di più - Rachelle obbliga Armand ad aiutarla a cercare la spada leggendaria che potrebbe salvare il loro mondo. Mentre i due formano un'alleanza inaspettata, scoprono anche delle cospirazioni di vasta portata, magia nascosta, ed un amore che potrebbe essere la loro rovina. In un castello costruito su pericolosi segreti, può Rachelle scoprire la verità e fermare la venuta della notte eterna? 

3. Nocte 

                                                                     Perchè?

Questo è il caso in cui la cover rappresenta al meglio il romanzo. La cover di Nocte è cupa, misteriosa, proprio come la storia stessa, piena di segreti e ricca di suspence. Un abbinamento perfetto, direi.



















Trama (tradotta da me) : Salvami e ti salverò. Il mio nome è Calla Price. Ho diciotto anni e sono la metà di un insieme. L'altra mia metà - il mio fratello gemello, il mio Finn- è pazzo. Lo amo. Più della vita, più di tutto. E anche se ho il terrore che lui mi possa risucchiare a fondo con sé, nessuno può salvarlo tranne me. Sto cercando di fare il possibile per rimanere a galla nel mare della follia, ma sto annegando ogni giorno di più. Quindi cerco di trovare un appiglio. Dare Du Bray. E' il mio salvatore ed il mio Anticristo. Le sue braccia sono il luogo dove mi sento al sicuro, in cui ho paura, a cui appartengo, dove sono persa. Può curarmi, distruggermi, amarmi e odiarmi. Ha il potere di distruggermi. Forse va bene così. Perchè sembra che io non possa amare Dare e salvare Finn senza che nessuno si faccia male. Perchè? A causa di un segreto. Un segreto che sono così impegnata a scoprire, da non vederlo nemmeno arrivare.  E voi nemmeno.
                                                   
Bene, questa era la mia classifica settimanale, sono curiosa di sapere che ne pensate voi, cari lettori. 

mercoledì 27 maggio 2015

W... W... W... Wednesdays! #2

Yuhuu cari lettori! So che sono due settimane che non scrivo e so anche di essere una bruttissima persona, vi ho abbandonati! Sono stata a Taranto dalle mie cuginette belle e non avevo mai un minuto libero, tra l'altro abbiamo trovato anche un gattino carinissimo! Ora però (ahimè) sono tornata alla vita di tutti i giorni (e anche ai miei libri dell'università)


Non è un amore il micio? Io e mia cugina lo abbiamo salvato dalle persone cattive e.e *animalista inside* 
Comunque, è ora del nostro solito appuntamento del mercoledì! Pronti per W...W... W... Wednesdays! 

La rubrica W... W... W... Wednesdays è stata creata da MizB del blog Should be Reading 

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

Tutto in una sola notte

























Iniziato oggi pomeriggio, lo adoro! Voglio un David. Stiamo parlando di un cantante e di un chitarrista. Come si fa a sfuggirgli? 

What did you recently finished reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)

Unravel me 























Che dire di questo libro? Tutt'altro che tranquillo. Mi ha sconvolto in una maniera che non immaginate, presto farò la recensione dell'intera saga sul blog. Anyway, Warnette, Warnette, Warnette *---* 

What do you think you'll read next? (Cosa pensi di leggere in seguito?)

Reflections 



















Voglio leggerlo da quando è uscito, ma non sono riuscita ad andare in libreria per un po'. Fortuna che lunedì mio padre me l'ha regalato *w* 

Dunque, questi erano i miei progressi librosi settimanali, e i vostri? Fatemelo sapere! *Manda un bacio*

Book Tag Libri (e dintorni): dalla A alla Z.

Buonasera carissimi! E' davvero tardi, avrei dovuto scrivere questo post almeno un paio d'ore fa, ma purtroppo il mio pc e il mio modem mi hanno abbandonata. *impreca* 
Ora però sono qui, in diretta dal mio divano, con una coroncina di fiori verdi e "Someone New" di Hozier in sottofondo *occhi a cuore* , pronta ad affrontare il nostro primo booktag!





Ringraziamo il blog OltreYume per averci nominate! Ora proseguiamo con la spiegazione : dovremo associare un'esperienza di lettura ad una lettera dell'alfabeto ben precisa! Cominciamo? Cominciamo. 

A – autore con la A maiuscola (quello di cui hai letto più libri).
*si prepara a leggere una lista lunghissima* Al primo posto c'è sicuramente zia Cassie Clare, Shadowhunters è una di quelle saghe che mi rimarrà nel cuore per sempre. 
Poi c'è Jennifer L. Armentrout, che dovrebbe smetterla di sfornare libri! Il mio portafogli ne sta risentendo tantissimo.
Jessica Sorensen, ovviamente, adoro i suoi new adult, insieme a quelli di Colleen Hoover. 

B – bevo, e responsabilmente, mentre leggo.
Di solito quando leggo sono così concentrata (e a dire il vero anche pigra) che mi scoccia anche respirare. Però se mi va bevo un buon thè caldo, oppure acqua, direttamente dalla bottiglia perché sono camionista dentro (Ann fai schifo, vergogna) 

C – confesso di aver letto.
Uh. Non credo di aver mai letto niente di vergognoso o assurdo *fa spallucce* 

D – dovrei smettere di:
Comprare libri su libri quando ne ho ancora una quarantina da leggere. Cattiva Ann, cattiva *si dà schiaffi sulle mani*

E – e-reader o cartaceo.
Direi entrambi v.v io ho un kindle e mi trovo benissimo , anche se niente potrà mai rimpiazzare l'euforia di quando si entra in libreria!

F – fangirl impenitente di
Si fa prima a dire per cosa non fangirlo lol comunque sono una fangirl in tutto e per tutto, per ogni cosa, anche se i miei schizzi più frequenti sono sulla saga di hush hush (patch prendimi) e poi ho fangirlato da morire con "The deal" di Elle Kennedy. 

G – genere preferito e che di solito non leggi.
Ho una passione per i new adult (ma non devono essere molto gni gni gni altrimenti mi viene il diabete) e per l'urban fantasy, se i protagonisti sono angeli/demoni ancora meglio. 
Generi che non leggo? Uh. Gli horror perchè me la faccio sotto.

H – ho atteso a lungo per.
Goddess e Dreamless di Josephine Angelini, Città del fuoco celeste di Cassandra Clare, L'ordine della croce di Virginia de Winter, con te sarà per sempre di Jessica Sorensen, Brokenhearted di Elisa S. Amore. 

I – in lettura al momento.
Il primo bacio a Parigi di Stephanie Perkins. Anna è una grande (sarà perché si chiama come me?Forse *ridacchia*)

L – luogo preferito per leggere.
Ovunque, non vado da nessuna parte senza i miei libri, neanche in bagno. Ogni luogo,ogni ora, ogni occasione è buona per leggere almeno un capitolo *feel like a boss*

M – miglior prequel di sempre.
Blackfriars-L'ordine della chiave di Virginia de Winter. Innamorata dei personaggi (soprattutto quelli maschili) 





N – non vorrei mai leggere.                                                                       
Il conto definitivo di tutti i libri che ho comprato in questi anni. *scappa*

O – once more (un libro che hai riletto tante volte, ma rileggeresti ancora).       Il bacio dell'angelo caduto. L'ho letto 4 volte e lo rileggerei anche mille, sono un tantino fissata? Maybe

P – perla nascosta (un libro che non ti aspettavi fosse tanto bello).   "The deal" di Elle Kennedy. Voglio un Garrett Graham e lo voglio ora. Marina di Carlos Ruiz Zafon, poesia pura *-*

Q – questioni irrisolte (un libro che non sei riuscita a finire).               
 "Il cavaliere d'inverno" di Paullina Simmons. Sono arrivata a pag. 157 e mi sono fermata, faceva troppo male, è stato come strapparmi il cuore e metterlo in un tritacarne. Wolfsbane di Andrea Cremer, la protagonista era un'idiota con la personalità e lo spessore di una sogliola. 

R – rimpianti letterari (serie interrotte o libri perduti che non potrete finire di leggere).                                                                 
 Fortunatamente non ho nessun rimpianto, in quanto, leggendo in inglese, posso recuperare le serie che in Italia sono state interrotte. 

S – serie iniziate e mai finite.                                                           Nightshade di  Andrea Cremer (Calla Thor sparisci), Fallen di Lauren Kate, saga iniziata con tanti buoni propositi ma per colpa di quella lagna di Lucinda Price ho deciso di darci un taglio. 

T – tre dei tuoi antagonisti preferiti.                                            
 Valentine di The Mortal Instruments (E' figo. E' bello. E' fotomodello), Cersei Lannister del trono di spade e poi boh, non ne ho altri in mente.

U – un appuntamento con (personaggio di fantasia).                                 Sono una brutta persona se rispondo nuovamente Patch Cipriano? Non odiatemi, non riesco a farmi passare la fissa. 
Ah e ovviamente Bryce e Axel Vandemberg, Ashton Blackmore e Gabriel Nassar Stuart 

V – vorrei non aver letto.                                                                             
Nigtshade di Andrea Cremer (il mio ribrezzo per la saga continua), Fallen (stessa cosa) e penso basta, tutti gli altri libri che ho letto mi son sempre piaciuti

Z – zanna avvelenata (quel finale che proprio non vi è mai andato giù).  Il finale della trilogia delle gemme, troppo affrettato secondo me, Goddess di Josephine Angelini (stessa cosa) e  "Senza fine" di Kiersten White, ugualmente troppo affrettato. 

Bon, queste erano le risposte, spero vi siano piaciute e che vi siate fatti qualche risata. Nomino a mia volta 5 malcapitate (non odiatemi,sarà divertente)

Books, what else?  
Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls 
Walk in Wonderland
Anima d'inchiostro
Diary of a bibliophile

venerdì 15 maggio 2015

Cover Love #1

Sono ancora qua,non vi libererete di me tanto facilmente stasera! Stiamo per dare inizio a Cover love! Una rubrica creata da Glinda de "Atelier dei librii" dove io posterò delle cover (italiane o straniere) che mi hanno colpito maggiormente, formando una classifica. La cosa bella di questa rubrica è che, voi lettori potrete dire la vostra! 

Ora bando alle ciance, vi presento la classifica delle cover da me selezionate! 

1. Ultraviolet

                                              Perchè? 

Innanzitutto adoro il viola in tutte le sue sfumature, adoro le farfalle e, cosa più importante, adoro Jessica Sorensen e tutte le sue copertine. Però ho deciso di scegliere questa perchè secondo me è un tripudio di colori vivaci e non è una copertina che si dimentica facilmente. Il contrasto tra il viola delle farfalle ed il vestito bianco della ragazza, è secondo me, un tocco di classe.


 Trama (tradotta da me) : Nascosta tra le montagne di Red Hill c'è la silenziosa cittadina di Hollows Grove. In quella città c'è un campo, dove è sepolto un gran segreto. Ed è in quel campo che Mila fu trovata abbandonata senza alcuna memoria del suo passato e perseguitata da visioni sul futuro.
Nove anni dopo, la vita di Mila è simile a quella di ogni altra diciottenne. Almeno fin quando non prevede l'assassinio di Nyjah Bradley, un ragazzo che non ha mai visto, ma il cui viso è impresso nella sua mente. 
Costantemente perseguitata dalla visione, Mila decide di rintracciare Nyjah e di avvertirlo della sua morte imminente. Ma quando la ricerca la conduce nuovamente a Hollows Grove, scoprirà che quella cittadina dormiente è molto di più di quello che sembra.

2. Magonia 

                                              Perchè?  

Appena ho visto questa cover è stato amore a prima vista. Le ali e le piume sono una delle tante cose che mi fanno perdere la testa appena le vedo, se poi fanno parte di una copertina beh, abbiamo fatto jackpot! Mi piace tantissimo il fatto che dalla piuma si diramino degli uccelli in volo e, dulcis in fundo, la città vista dall'alto e il tramonto sono un qualcosa di favoloso. 
                             
                                           


Trama (Tradotta da me) : Aza Ray Boyle è in procinto di annegare nel nulla. Da quando era bambina, Aza ha sempre sofferto di una misteriosa malattia ai polmoni che le rende sempre più difficile respirare, parlare, - vivere. Quindi, quando Aza intravede una nave nel cielo, la sua famiglia pensa che sia una conseguenza negativa del suo farmaco. Ma Aza non crede che sia un'allucinazione. Lei sente qualcuno sulla nave che chiama il suo nome.
Solo il duo migliore amico, Jason, le dà retta. Jason che c'è sempre stato. Jason, per cui lei potrebbe provare qualcosa in più di una semplice amicizia. Ma prima che Aza possa considerare quell'idea emozionante, qualcosa va terribilmente male. Aza si perde - e si ritrova - in un altro mondo. Magonia 
Oltre le nuvole, in una terra di navi mercantili, Aza non è più la ragazza morente e debole di prima. A Magonia, lei può respirare per la prima volta. Di bene in meglio, ha anche un immenso potere.
Ma mentre conduce la sua nuova vita, scopre che sta sta per scoppiare una guerra tra Magonia e la Terra. Il destino dell'umanità è tra le mani di Aza-incluso quello del ragazzo che ama. Da che parte starà?

3. Something strange and deadly

                                                    Perchè? 

Dunque, oggi pomeriggio bazzicavo Amazon per scegliere degli acquisti futuri, per caso ho posato gli occhi su questa cover. Non c'è molto da dire, è molto semplice, ma mi piace per i colori scuri e soprattutto per il vestito nero che la ragazza indossa. Il mio lato dark è venuto a galla, non potevo farmela sfuggire.

Trama (Tradotta da me) : Il fratello della sedicenne Eleanor Fitt è scomparso. Quando scopre che, a Philadelphia i morti si stanno risvegliando e stanno creando panico nella città, sa che suo fratello è coinvolto. 
Così Eleanor chiede l'aiuto dei Cacciatori di Spiriti. Questo gruppo variegato, ingaggiato per proteggere la città dalle forze soprannaturali, è alla ricerca del negromante che sta rianimando i corpi. Le loro abilità possono salvare suo fratello. Ma più tempo Eleanor passa con i Cacciatori di spiriti e con il loro bell'inventore Daniel, più la situazione si fa tragica. Ora non è solo la sua reputazione ad essere a rischio, ma anche la sua stessa vita. 

Bene, questa era la mia classifica personale; ora sono curiosa di vedere la vostra! Commentate e confrontiamoci! 

giovedì 14 maggio 2015

Recensione "Una meravigliosa bugia" di Jamie McGuire

Buongiorno lettori! Mi sono svegliata con un fastidiosissimo mal di gola e con il naso tappato *sbuffa* sarà la primavera? Immagino proprio di si! 
Stamattina avrei dovuto studiare (Maggio : studente (universitario) fatti coraggio) ma ero troppo ansiosa di parlarvi del libro che ho iniziato (e finito) ieri pomeriggio :3 
                                                                       

                               Titolo :  Una meravigliosa bugia (Happenstance#1)
                               Autrice : Jamie McGuire
                               Pagine : 128
                               Casa Editrice : Garzanti                               
Trama : Erin è all’ultimo anno di liceo e da sempre si sente diversa. Perché al contrario dei suoi compagni non ha una bella macchina, non veste alla moda, non va alle feste. Perché Erin è cresciuta da sola, con una madre che non riesce a prendersi cura di lei. Il suo unico desiderio è quello di fuggire. Fuggire da quella città, da quella scuola, dagli altri ragazzi che non fanno altro che criticarla. Fuggire e ricominciare da zero. Ma un giorno nella gelateria dove lavora, entrano due occhi verdi che Erin conosce bene. Appartengono a Weston il ragazzo più popolare del liceo. Weston che non ha paura di nessuno e ottiene sempre quello che vuole. Nessuna riesce a resistergli e ora all’improvviso sembra accorgersi proprio di lei. Lei che si è sempre sentita inadeguata e imperfetta. Erin non ha dubbi, non può cadere nella trappola di quello sguardo. Da un tipo così bisogna stare il più lontano possibile. È la scelta sbagliata. Eppure bastano solo poche ore passate a parlare per scoprire che dietro l’immagine di ragazzo forte e invincibile, si nasconde un animo pieno di sogni. Sogni che paiono irrealizzabili come quelli di Erin. Weston è il solo che comprende le sue insicurezze e le sue paure. Il solo che la fa sentire protetta, al sicuro. Ma lasciarsi andare non è facile. Soprattutto ora che una notizia inaspettata ha cambiato ogni cosa. Perché la vita può essere tutta una bugia. Per Erin permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto da non avere più segreti è un’impresa ardua. Quasi impossibile.

                                             La recensione di Ann

Inizio la mia recensione con un paio di domande : siete mai stati oggetto di bullismo? Avete mai desiderato che qualcuno vi venisse a salvare?
Allora comprenderete appieno ciò che passa Erin, la protagonista di questo libro, costretta a sopportare le angherie delle sue compagne di scuola sin dalle elementari; a questo si aggiunge anche una madre che non sembra curarsi di lei. Tutto ciò che Erin desidera è la fine del liceo , dopodiché potrà scappare da
quella città in cui non sente di appartenere, ed iniziare una nuova vita. 
Un giorno, mentre sta lavorando in gelateria, si trova faccia a faccia con Weston Gates, il ragazzo più popolare della scuola; si conoscono entrambi dall'asilo, Erin l'ha sempre osservato da lontano e, con il passare degli anni, ha sempre pensato di essere fin troppo diversa dal tipo di ragazza che cerca lui, quindi per quale motivo ora è così interessato a saperne di più di su di lei? 
Erin sa che che non dovrebbe passare del tempo insieme a Wes , oltre ad essere totalmente diverso da lei, è anche fidanzato con una delle ragazze che la tormentano. 
Molto spesso però, l'apparenza inganna ed infatti, dietro la facciata del ragazzo forte ed invincibile, si cela un animo pieno di sogni molto simili a quelli di Erin. 
"Quando pensi abbastanza a qualcosa, cominci a sognarlo. E quando sogni abbastanza qualcosa, devi solo augurarti che si realizzi" sospirò Weston "Io penso sempre a te, Erin"
Passando le sue giornate sempre più spesso insieme a Wes, Erin capisce che lui è l'unico capace di farla sentire bene e soprattutto protetta, insieme potrebbero finalmente trovare il loro posto nel mondo e cercare di vivere i loro sogni insieme. 

Dunque, vorrei poter spendere qualche parola in più sulla trama e sullo sviluppo della storia, ma non mi sento di svelarvi nulla; questa è solo la prima parte della trilogia Happenstance e voglio che assaporiate ogni istante di questo piccolo libro. 
La storia mi è piaciuta molto e ringrazio la casa editrice Garzanti per avermi concesso una copia da recensire.  La McGuire è riuscita a raccontare, in poco più di cento pagine l'amore di Erin e Wes, senza risultare noiosa.  Non nego di aver temuto che i personaggi fossero uguali a Abby e Travis de "Uno splendido disastro" e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa, quando ho scoperto che non era così. L'unica cosa che non mi ha convinto? Che sono successe troppe cose e davvero troppo in fretta, quindi ora non vedo l'ora di leggere la seconda parte della storia per vedere come si evolverà. 
Comunque, per chiudere in bellezza , aggiungo un pensiero personale : credo che tutti vorremmo un Weston che ci facesse un ritratto e lo incorniciasse nella sua stanza, vero? Ragazzo misterioso, so che sei da qualche parte ed io ti troverò, dovessi andare anche fino in Alaska. 
Siete d'accordo con me? :')

Il mio voto : 

mercoledì 13 maggio 2015

W... W... W... Wednesdays #1

Buongiorno lettori! Vi state godendo questa bella giornata? Da me c'è il sole, ma io sono chiusa in casa a studiare, fantastico, no? Comunque ora ho detto basta e sono qui!  Cosa state leggendo adesso?Cosa avete appena finito di leggere? Cosa leggerete dopo?
No, non è un interrogatorio, tranquilli, sono solo curiosa di sapere i vostri progressi librosi e confrontarli con i miei :3 

La rubrica W... W... W... Wednesdays è stata creata da MizB del blog Should be Reading 

Bene, ecco i libri che hanno allietato e che allieteranno le mie giornate :3

What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)

Una meravigliosa bugia



Ho dedicato il mio pomeriggio ad Erin e Weston. Già li adoro *-*

What did you recently finished reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)

Pure



















Niente da dire su questo libro. L' Armentrout anche stavolta è riuscita a stupirmi. Cosa ne penso? Beh, citando Alex "Holy daimon babies!" non vedo l'ora di continuare la saga!

What do you think you'll read next? (Cosa pensi di leggere in seguito?)

Unravel me 






















Finalmente mi sono decisa ad acquistare il secondo libro della trilogia di "Shatter me" (procrastinare is the way) e mi arriverà venerdì! Esiste una macchina per il futuro? Lo voglio ora! Devo assolutamente scoprire cosa succede a Juliette e a Warner. 
Ma non c'era anche qualcun altro di importante nella storia? Ah si. Adam. Beh, fatti da parte perchè non mi interessi (lol) 

Ok scusate, mi è partito il fangirling estremo, questo è quanto. 
Ora però voglio sapere di voi, commentate e confrontiamoci! 

lunedì 11 maggio 2015

Recensione "Cancella il giorno che mi hai incontrato" di Leisa Rayven

Buongiorno cari lettori! Qui è la vostra Ann che vi parla :) so di essere stata assente per un bel po', purtroppo la settimana scorsa ho perso il mio adorato cagnolino e non me la sono sentita di scrivere niente, avevo bisogno di stare un po' da sola. Tuttavia, ora sto un po' meglio e quindi sono pronta a condividere con voi una nuova recensione! 



                          Titolo : Cancella il giorno che mi hai incontrato (Starcrossed#1)
                     Autrice : Leisa Rayven
                     Pagine : 421
                     Casa editrice : Fabbri Editore 
                     Trama : Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi. 
Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa. 
Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?

                                                 La recensione di Ann 

Dunque, da dove comincio? Avevo letto la recensione di Bad Romeo su "Atelier dei libri"  e gli scleri di Glinda mi avevano incuriosito tantissimo! 
Quando poi ho letto che sarebbe uscito in Italia, sono letteralmente impazzita dalla gioia, infatti mi sono fiondata subito in libreria, e devo dire che le mie aspettative non sono state per niente deluse! 
La vita di Cassandra Taylor è cambiata da quando ha conosciuto Ethan Holt, il giorno in cui ha sostenuto l'esame di ammissione per entrare in una prestigiosa scuola di recitazione a New York. Dalla prima volta in cui le loro strade si sono incrociate, lei non ha potuto fare a meno di sentirsi subito attratta da lui, nonostante egli la respingesse con il suo comportamento scontroso e schivo.
Quando vengono scelti per interpretare il ruolo di protagonisti nella più celebre storia d'amore di tutti i tempi : "Romeo e Giulietta" ,  Ethan vorrebbe tirarsi indietro, intimorito dalla complicità che esiste tra i due quando sono sul palco.
Cassie non sa il motivo per cui lui si comporti  in questo modo, soprattutto quando capisce che l'attrazione da lei provata nei suoi confronti non è a senso unico : anche Ethan è attratto da lei ma non riesce ad aprirsi del tutto : se improvvisamente è dolce, la riaccompagna a casa, è geloso se la vede parlare con altri ragazzi , l'attimo dopo si chiude di nuovo in se stesso e la rifiuta. 

"Cosa c'è?"
"Niente, è che proprio non riesco a decifrarti. Prima mi fai credere di essere un bad boy, come se potesse cascare il mondo se sei gentile con me, e subito dopo sei il ragazzo perfetto che mi riaccompagna a casa, fa la spesa e mi prepara la colazione. Perchè?"
"È tutta la notte che me lo domando anche io"
"Quale risposta ti sei dato?"
"Non ne ho la piú pallida idea"
"Un momento di debolezza?"
"Ovviamente"

Cassie, nonostante soffra molto per il trattamento che Holt le riserva, è determinata a demolire i muri che lui ha innalzato e a farsi amare da lui.
Quando finalmente Ethan sembra riuscire ad intraprendere una relazione seria con lei, la speranza si sgretola : dopo aver preso un pezzo importante della vita di Cassie, la lascia e parte, senza dirle niente. 
Dopo che Holt se n'è andato, pronto ad abbracciare la vita dell'attore famoso, Cassie si è ritrovata da sola e con il cuore spezzato. 
Qualche anno dopo però, i due si rincontrano : Holt è stato nuovamente scelto come attore principale e dovrà recitare accanto a Cassie. 
Inoltre lui si dimostra subito pronto a riprendere i contatti con lei : vuole parlarle e vuole che ridiventino amici, mettendo da parte il passato. 
Cassie è sconvolta, le ci sono voluti anni per riprendersi dal dolore che lui le ha causato e non vuole averci niente a che fare.
Ma se Ethan fosse davvero cambiato? Se si fosse reso conto di aver fatto un grandissimo errore? Sta a lui dimostrarlo, perché se davvero vuole riprendersi Cassie, dovrà nuovamente fare breccia nel suo cuore ferito. 

Cosa ho apprezzato di questo libro? Tutto! Lo stile di Leysa Rayven è fresco e piacevole, mai banale. Il romanzo è di 421 pagine, ma mi sembra di averne lette la metà! 
Mi è piaciuto molto anche come sono stati gestiti i flash-back della vita di Cassie, non è facile, ma l'autrice mi ha permesso di ricostruire la vicenda alla perfezione.
Oltre alla narrazione, ho davvero amato i personaggi : Ethan, nonostante la maggior parte delle volte, avrei voluto schiaffeggiarlo (nella migliore delle ipotesi)  

Okay, magari schiaffeggiarlo non rende bene l'idea. Infatti ci pensa Tris. (lol) 
Nonostante la mia voglia di lanciargli coltelli, l'ho davvero adorato, i personaggi piatti mi hanno stancato! Preferisco cento volte un Ethan Holt lunatico ad un protagonista piatto come una tavola da surf. 
Vogliamo poi parlare delle mail che ha scritto a Cassie? Questo è stato davvero troppo per il mio cuoricino da fangirl

                                

Si, insomma, credo che le gif abbiano reso il concetto x) 
Comunque, non è stato solo Ethan il motivo per cui ho adorato questo romanzo, vogliamo parlare di Cassie? Ho riso talmente tanto da avere le lacrime! Quella ragazza è fantastica. 
Il mio shock più grande? L'ultima pagina, quella dannatissima ultima pagina. 
Quando ho visto che ero arrivata alla fine, credevo che l'autrice mi stesse prendendo in giro.

Odio, ma odio proprio con tutto il cuore i finali aperti! Però sono felice che ci sarà un altro libro, perchè non ero pronta a lasciare Cassie ed Ethan. 
Dunque, non vedo l'ora di leggere "Puoi fidarti di me" perchè loro due devono stare insieme. Attenta Leysa, ti tengo d'occhio, dai a noi povere fangirl disperate un bel finale. 

                                                  Il mio voto : 

lunedì 4 maggio 2015

Blogtour "Una nuova vita" di L. Cassie - Tappa #4

Buongiorno lettori!
Quest'oggi ci troviamo qui per ospitare la quarta tappa del blogtour dedicato al libro "Una nuova vita" di L. Cassie! Intanto, vi rinfreschiamo la memoria riguardo alle altre tappe del blogtour, per poi farvi dare un'occhiata alle curiosità lasciateci dalla nostra autrice.


Prima Tappa (23 Aprile) Presentazione del romanzo
Seconda Tappa (27 Aprile) Estratti del libro
Terza Tappa (30 Aprile) Intervista all'autrice
Quarta tappa (4 Maggio) Curiosità
Quinta tappa (7 Maggio) Recensione


TramaMaria è una giovane ragazza costretta a vivere da sempre una realtà che non le piace, così, per la seconda volta nella sua vita, molla tutto e scappa alla ricerca di un mondo migliore, dove possa finalmente dar voce ai suoi sogni.
Fugge… e da un giorno all’altro si ritrova senza un tetto sotto il quale stare e senza soldi in tasca. Se solo sua mamma non l’avesse abbandonata da piccola ora lei avrebbe sicuramente una vita migliore, fatta di numerosi amici e magari un ragazzo.
Hilary, invece, è la figlia del sindaco. Soldi, vestiti alla moda e feste, dove il divertimento è assicurato, riempiono le sue giornate… e non solo. La sua vita sarebbe perfetta se sua madre non fosse morta quando aveva soli tre anni e se suo padre non fosse gravemente malato. I destini di queste due ragazze, così apparentemente diverse e con nulla in comune, s’incontrano stravolgendo l’una la vita dell’altra. Ed insieme collaborano per far luce sui misteri del proprio passato, scoprendo verità nascoste e fino ad allora sconosciute.


E ora eccovi le curiosità!

Colonna sonora del romanzo: Non Mollare Mai di Gigi D'Alessio 
(A dire il vero non è solo la colonna sonora del romanzo, ma della mia vita, è una canzone che mi ha accompagnato in ogni mio momento. Anche nei più bui, anzi forse sopratutto in quelli).

Mi ha lanciato in questo percorso un mio carissimo amico, il quale leggendo alcuni miei scritti spesso mi diceva: "Ti ci vedrei bene a scrivere un libro". A forza di ripeterlo, mi ha incuriosito al punto di voler provare. 

Non ho mai avuto una trama prestabilita, semplicemente mi sedevo e cominciavo a scrivere, come se avessi avuto qualcuno, nella mia testa, che mi suggeriva le parole. So che, invece. altre scrittrici prima di scrivere un libro ne definiscono la trama.

Ho iniziato a leggere (si amo anche leggere)  quando ero poco più che una ragazzina, il primo romanzo che mi ha conquistata è stato Harry Potter e la pietra filosofale e da li non mi sono più fermata. I libri mi offrivano una via di fuga, una reltà diversa, un rifugio ad una realtà che non mi piaceva, 
Ho iniziato a scrivere più o meno nello stesso periodo, sempre per sfogo personale. 
Io le parole ho sempre preferito scriverle che pronunciarle. 


So, cosa ne pensate? Il libro vi piace? Lasciateci i vostri pareri nei commenti!