mercoledì 19 agosto 2015

W... W... W... Wednesdays #10

Miei cari lettori <3 No, non mi sono ritirata su un'isola deserta a mangiare noci di cocco, sono solo stata un po' distratta a godermi il mese di agosto tra libri e mare; oggi però è mercoledì, e non potevo non pubblicare la mia rubrica preferita :3 


 1. What are you currently reading?




















Avevo questo libro sullo scaffale della mia libreria dall'anno scorso, l'avevo comprato appena uscito, ma poi non l'ho più letto. Spero mi piaccia, al momento ho letto solo una quarantina di pagine e non ho le idee molto chiare (anche se la protagonista mi sembra un po' stupida), vedremo!

What did you recently finished reading?


Ehhm.. Mi sa che in questa settimana ho letto più del previsto, (infatti credo che il mio cervello abbia bisogno di una pausa, giuro che l'ho sentito andare in corto circuito) sono state tutte delle letture bellissime e con un giudizio assolutamente positivo! Di "freddo come la pietra" e "quanto ti ho odiato" avrete presto le recensioni <3

What do you think you'll read next?                                                  


Ho comprato "Forse un giorno" in lingua originale per paura che non venisse pubblicato in Italia. Ho aspettato a leggerlo perché la Hoover è un po' come un rituale per me, devo essere ben disposta a leggerla (e poi mi serve per disintossicarmi nel caso "Mai per amore" si dimostri un buco nell'acqua)
Per quanto riguarda "La figlia del Nord", non vedo l'ora! Ho letto una recensione positivissima fatta da Jessica di Loving Books e da allora ho iniziato a cercarlo senza sosta, e finalmente l'ho trovato *balla*

Vi sono piaciute le mie letture? Spero di sì, alla prossima! <3

mercoledì 12 agosto 2015

Recensione " A court of thorns and roses" di Sarah J. Maas

Miei cari lettori, mi spiace di non aver pubblicato nulla in questi giorni, ma il caldo mi ha stressata tantissimo. Oggi però, mi sono messa d'impegno, soprattutto perché ci tengo veramente tanto a parlarvi di questo libro a dir poco meraviglioso. 

                 Titolo : A court of thorns and roses (A court of thorns and roses #1)
                       Autrice : Sarah J. Maas 
                Pagine : 432
              Casa Editrice : Bloomsbury Childrens

Trama : Quando la cacciatrice diciannovenne Feyre uccide un lupo nella foresta, una creatura dalle fattezze bestiali si presenta chiedendo un risarcimento per quanto accaduto. Imprigionata in un pericoloso regno magico, di cui ha sentito parlare solo nelle leggende, Feyre scopre che  il suo carceriere non è un animale, ma Tamlin - una delle fate letali e immortali, che prima governava il loro mondo. Nel tempo trascorso nel suo regno, i sentimenti che prova per Tamlin passano dall'ostilità ad una passione impetuosa che va oltre tutte le bugie e gli avvertimenti che le sono stati detti riguardo al pericoloso mondo delle fate. Ma un'ombra antica e malvagia incombe sul mondo delle fate, e Feyre deve trovare un modo per fermarla .... o condannare Tamlin - e il suo           mondo - per sempre.
                                      
La recensione di Ann 

Ho sentito parlare molto spesso e molto bene di quest'autrice, la sua serie de "Il trono di ghiaccio" mi ha sempre attratta, ma non ho mai avuto il coraggio di leggerla, cosa mi fermava? La paura dello stile di scrittura. Stavo per fare la stessa cosa con " A court of thorns and roses" *scuote la testa* , ma poi ho deciso di provare a buttarmi in questa nuova avventura sia perchè  è stato organizzato un gruppo di lettura, inoltre su goodreads ho visto delle recensioni entusiaste da parte di alcune blogger, ma la cosa che mi ha incuriosita maggiormente è aver scoperto che si trattava anche di un retelling de " La bella e la bestia" . Quindi ho iniziato questa lettura con delle grandissime aspettative e con tanta tantissima curiosità, e devo dire che non sono rimasta affatto delusa. 
La protagonista di questo romanzo è Feyre, una cacciatrice che ha un solo scopo nella sua vita : provvedere alla sopravvivenza della sua famiglia, è un giuramento che ha fatto alla madre prima che morisse. Durante una giornata di caccia nella foresta, compare un lupo e, per paura che esso possa mettersi tra lei e la sua preda, lo uccide. Ciò che Feyre non sa, è che ha appena ucciso una creatura fatata e che ora le toccherà scontare la pena. 
Quella stessa sera infatti, un'enorme bestia irrompe in casa sua, manifestando tutta la sua rabbia e accennando ad un patto stretto tra gli umani e le fate : una vita per una vita. 
Feyre si troverà davanti ad un bivio : accettare la proposta del lupo e andare a vivere con lui,lasciando per sempre la sua famiglia, oppure morire subito? Suo padre la incoraggia ad andare, almeno potrà continuare a vivere, ma Feyre ha paura : cosa faranno loro senza di lei?  Tuttavia, la voglia di vivere di Feyre ha il sopravvento, e decide di andare a Prythian con il suo misterioso carceriere. 

Egli non è altro che Tamlin, signore della Spring Court (uno dei vari regni presenti nel romanzo)
E' molto misterioso e schivo, e ha il viso perennemente mascherato. 
Feyre si dimostra molto ostile durante il primo periodo passato nel regno, non sopporta che per uno stupido errore sia stata strappata dalla sua famiglia e inoltre non si preoccupa di celare l'odio che prova per queste creature viste da sempre come un pericolo per la sua razza. 
 Man mano che il tempo passa, l'ostilità si affievolisce, soprattutto quando scopre che Tamlin non ha intenzione di farle del male, anzi, lui vuole proteggerla e non nega di essere attratto da lei e dalla sua umanità. Purtroppo però, c'è qualcosa che incombe sul regno delle fate, un qualcuno che tutti temono, e che finirà per mettere a dura prova l'incolumità di tutti. Feyre dovrà dare prova del suo coraggio e dimostrare la sua forza e l'amore che prova per Tamlin.

Questo libro è stata forse una delle più grandi altalene d'emozioni mai provate : la rabbia, il disgusto, la compassione e la tenerezza che mi ha provocato, sono semplicemente indescrivibili.
Per quanto riguarda i personaggi, sono tutti delineati alla perfezione. 
Feyre mi piace tantissimo, è coraggiosa, spesso agisce egoisticamente, ma è disposta a dare l'anima per coloro che ama. Non è un personaggio facile, infatti o si ama o si odia. Non so perché mi sia piaciuta fin da subito, l'ho ammirata per la sua forza, ma mi ha anche colpita la sua fragilità. In certi punti del romanzo avrei voluto abbracciarla e farle i complimenti. E' il tipo di amica che mi farebbe piacere avere al mio fianco *fantasie random*
Poi c'è Tamlin.... Come posso spiegarlo senza risultare noiosa? Mi ha stupita. Veramente tanto. Quella sua capacità di trasformarsi in lupo, e il suo lato bestiale che traspariva ogni tanto, mi hanno sia intimorita che affascinata. 
Poi, mano a mano che andavo avanti nella lettura, ho scoperto il suo lato più umano, e giuro che il mio cuore traboccava di dolcezza. Lui ha un cuore d'oro, è protettivo ed è veramente di una dolcezza disarmante.
Lucien, il migliore amico di Tamlin, mi ha fatto ridere fino alle lacrime. Con la sua maschera da volpe e quel suo sorriso impertinente, mi ha fatto desiderare di avere un amico come lui, proprio come con Feyre. Anche lui ha un gran cuore, nonostante il suo passato veramente triste. 

Amarantha è la cattiva, colei che tiene tutti i regni sotto controllo e li tiranneggia in modo orribile. Il disgusto e la rabbia che ho provato nei suoi confronti non hanno eguali. Mi ha fatto accapponare la pelle, soprattutto per la freddezza con cui avvenivano le esecuzioni da lei volute. Se avessi potuto, avrei urlato, mi ha sconvolta tantissimo. 
Infine c'è Rhysand, lui agisce per mano di Amarantha, il che lo rende un po' un suo succube. Questa però non è una giustificazione valida, Rhysand non mi piace neanche un po', è viscido e calcolatore e non merita l'umanità che Feyre gli dimostra. 

La Maas ha avuto la maestria di creare un retelling della Bella e la Bestia senza però farne una scopiazzatura. Ha ambientato la storia in un mondo del tutto nuovo e sconosciuto, che si scopre pagina dopo pagina. Le descrizioni sono molto accurate ma non pesanti, lo stile di scrittura è fantastico e scorre velocemente; ad ogni pagina ti ritrovi a dire "ancora! Ancora!" (e io che l'ho letto in viaggio, fino alle 4 del mattino, ve lo posso assicurare) 
Inoltre ha saputo gestire molto bene la relazione tra Tamlin e Feyre, che non si sviluppa in modo frettoloso, ma nasce poco a poco, con qualche parola scambiata, un sorriso dolce e la scoperta delle passioni reciproche. 

Ho avuto diversi scleri da fangirl, e ringrazio la mia amica per avermi supportata e non avermi detto " Hey, hai bisogno di una psichiatra". 
Vi avverto : se pensavate che le fate fossero carine, coccolose, colorate e profumate beh, avete sbagliato libro. 

Ok, so di aver scritto un papiro, ma ci tenevo veramente tanto a farvi sapere quanto ho amato questa storia. Non lasciatevi intimidire dallo stile di scrittura, non c'è niente che non si possa superare con un dizionario alla mano! 
Ora ciò che mi resta è aspettare il seguito a Maggio del 2016, sperando che l'attesa non mi consumi, e che soprattutto Sarah non ci faccia penare come cani. Vorrei dare mille stelline a questo libro, ma deve accontentarsi delle mie cinque.
Il mio voto : 



mercoledì 5 agosto 2015

W... W... W... Wednesdays #9

Buon pomeriggio, miei cari lettori! Come va? Io sono tornata da poco dal mare dopo aver preso un po' di sole (e ho guadagnato anche un belliiissimo taglio al piede :') ) 
Ora però, come ogni mercoledì che si rispetti, è ora di parlare di letture! Pronti per il WWW?

 1. What are you currently reading?




















Questo libro è WOW. Non ci sono parole per descriverlo, la Maas mi sta conquistando e Tamlin è l'amore. So già che quando lo finirò mi rintanerò nella mia stanza aspettando il seguito. 

What did you recently finished reading?
Gli ultimi due libri della trilogia "Dark Heaven" li ho divorati. Mi sono piaciuti tantissimo, tant'è vero che la sera prima di partire sono volata in libreria a prendere "Il bacio proibito". Se amate gli angeli e i demoni e le atmosfere cupe e spettrali, è la saga che fa per voi. 
"Alice nel paese delle meraviglie" è uno dei primi classici che sono riuscita a leggere fino alla fine *hurrà per me!* ed è davvero carinissimo!

What do you think you'll read next?                                                  

Finalmente rivedrò i miei amati Layla e Roth, non sto più nella pelle! La Armentrout è una garanzia! 

Ora la domanda la porgo a voi : quali sono le vostre letture passati, presenti e future? Fatemelo sapere, un bacio :*

martedì 4 agosto 2015

Uscite Dunwich Edizioni di agosto

Buongiorno lettori! *saluta con la manina* vi state godendo questa bella giornata di sole? Io sto ancora aspettando di poter andare al mare *sbuffa* e nel frattempo vi delizio con delle novità firmate Dunwich Edizioni! 




Titolo: Ratha – La Magia Interiore
Autore: Jennifer Sage
Genere: Paranormal Romance / Fantasy Erotico
Pagine: 161
Prezzo: 2,99€
Data di Uscita: 4/8/2015 ebook
Link d’acquisto: http://goo.gl/ymbg7y

SINOSSI

Ratha di Westmeath, prima di diventare una delle maghe e delle guerriere più potenti del mondo, la madre di uno dei più vecchi Guardiani, Logan, e la nonna di Elizabeth, l’eroina di “Keltor”, è una semplice maga mortale. Soddisfatta della sua vita, trascorre le giornate insegnando alle maghe meno potenti di lei, proteggendole dal male.
Un giorno giunge alla fortezza Daleigh, accompagnato dai suoi compagni guerrieri, con promesse di un destino diverso per lei. Il mondo di Ratha viene subito messo sottosopra non appena vede gli occhi dorati del nuovo arrivato e i tatuaggi che vorticano sulla sua pelle come se fossero vivi.
Daleigh è un potente principe intrappolato nel nostro piano d’esistenza, dove combatte senza tregua i demoni che lo infestano. Una profezia li lega, un destino già segnato che potrebbe cambiare le sorti del mondo. Ormai c’è poco tempo: la sua luce sta svanendo. I marchi del regno di Daleigh stanno perdendo vigore, segno del tempo limitato che ha per convincere Ratha a seguire il suo destino, segno che questo mondo gli sta rubando la vita. La giovane maga sarà capace di aiutarlo a tornare a casa o sarà lui a trovare casa qui… tra le braccia di una mortale?
Due mondi stanno per scontrarsi in un’erotica storia d’amore che vede sfidare le leggi stesse dell’universo.
«Fuoco. Noi siamo fuoco. Lo vedrai presto da te, Ratha. E ne vorrai ancora.»



Titolo Il Ritorno di Rebecca (Moon Witch – Episodio V)
Autore David Falchi
Genere Urban Fantasy/Paranormal Romance
Pagine 99
Prezzo 0,99 ebook (gratis per kindle unlimited)
Data di uscita 4/08/2015 ebook
Link di acquisto: http://goo.gl/EGyvoH

Presentazione del progetto

1692, Salem
Rebecca Nurse e le sue consorelle, le streghe della congrega Moon Witch, dopo essere state smascherate e sconfitte dall’Inquisizione, ardono sul rogo. Prima che la morte le raggiunga, riescono tuttavia a pronunciare un incantesimo unico nel proprio genere che, pur non potendo proteggere i loro corpi, ha lo scopo di salvarne le anime. Gli spiriti delle donne trovano rifugio all’interno di oggetti incantati, in attesa che persone a loro affini li trovino e li risveglino, riportandoli in vita.
Nel tempo i manufatti hanno finito per separarsi e si trovano ora sparsi per il globo.
Oggi, streghe moderne, inquisitori e altre misteriose creature tessono le loro ambigue trame, senza sapere che i tempi sono maturi: la congrega Moon Witch sta per tornare.
Il primo febbraio di quest’anno le vicende della congrega di Rebecca Nurse prendono vita con il primo episodio della serie Moon Witch. Ogni novella della serie, scritta da un autore diverso, avrà differenti protagonisti e sarà autoconclusiva. Tutte le storie si svolgeranno però all’interno della medesima cornice narrativa e seguiranno le sorti delle streghe di Salem.

SINOSSI

Dopo secoli di prigionia, lo spirito di Rebecca Nurse sta per essere liberato. Quando Sonia, sua discendente, trova la pietra in cui la strega si è nascosta negli ultimi secoli grazie a un incantesimo, lo spirito della Nurse si riversa in lei. E mentre le sorelle della coven rispondono al richiamo della loro capostipite, gli ingranaggi dell’Inquisizione si muovono per impedire alla Moon Witch di rinascere. Decisivo sarà l’intervento di Marcello Kiesel, esperto dell’occulto coinvolto per liberare Sonia dalle forze che hanno preso possesso di lei. Magia e sortilegi, morte e rinascita, quale sarà l'esito di questa notte decisiva?

L’AUTORE

David Falchi nasce a Perugia nel 1974. Si trasferisce a Roma per studiare Economia e Commercio e rimane nella Capitale anche dopo la laurea. Ha già pubblicato per la Dunwich Edizioni il romanzo Nero Eterno, la prima opera con protagonista l’esperto del sovrannaturale Marcello Kiesel.


                                              

                                               
Titolo: Megafauna (Infernal Beast – Vol VI) Autore: Andrea Berneschi
Genere: Fantasy / Steampunk
Pagine: 116
Prezzo: € 0,99 ebook (gratis con Kindle Unlimited)
Data di Uscita: 04/08/2015
Disponibile su Amazon qui: http://goo.gl/EGyvoH

IL PROGETTO

Infernal Beast è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che però si svolgono nella stessa ambientazione. Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli autori coinvolti.

SINOSSI

Il mutante Quaid percorre in lungo e in largo l’Australia del dopo-meteora assieme al figlio adottivo Paul. Sopravvivono facendo combattere le loro Bestie nelle città ai margini del deserto. Gli scontri nell'arena non servono solo a divertire il pubblico, in alcune comunità il potere politico spetta di diritto all’allenatore vincente. Con una posta in gioco così alta è facile imbattersi in qualcuno che cerca di infrangere le regole. Come se non bastasse, nel deserto è stato individuato un tipo particolare di roccia meteorica, capace di provocare ulteriori mutazioni negli animali e di farli crescere ancora di più. Ma quali dimensioni può raggiungere una bestia da combattimento?

L’AUTORE

Andrea Berneschi è nato ad Arezzo nel 1977. Alcuni suoi racconti sono contenuti nelle antologie Ritorno a Dunwich, Schegge per un Natale Horror, La Serra Trema e La Serra trema 2 edite dalla Dunwich Edizioni; è presente anche in Halloween all’italiana 2014, edito da Letteraturahorror.it.
È membro de “I Sognatori”, la prima Factory Editoriale italiana, con la quale ha pubblicato Necroniricon.
Fa parte della Redazione della webzine Filmhorror.com.




Autore: Tim Curran
Titolo: Cannibal Corpse, M/C
Genere: Horror
Pagine: 270
Data di uscita: 4 agosto ebook, metà settembre cartaceo
Prezzo: € 3,99 ebook €9,90 cartaceo
Link di acquisto: http://goo.gl/ykOkHZ

SINOSSI

Dopo una violenta pandemia, il Paese è in rovina. A ovest del Mississippi c’è una zona infernale conosciuta come le Deadlands. Qui, i vermi della resurrezione cadono dal cielo rossastro, rianimando i morti. E qui le armi atomiche hanno creato legioni di mutanti, mostri primordiali e bizzarri eventi atmosferici.
John Slaughter, motociclista fuorilegge e membro dei Devil’s Disciples, viene catturato. I federali vogliono che guidi la sua vecchia banda oltre il Mississippi, tra i rifiuti nucleari delle Deadlands con l’obiettivo di recuperare una biologa che è tenuta prigioniera in una vecchia fortezza dell’esercito da un gruppo di terroristi. Ciò significherà compiere un’incursione in un territorio pieno di morti viventi, mutanti, sette di sopravvissuti impazziti... e la gang dei Cannibal Corpses, acerrimi nemici dei Devil’s Disciples. Come incentivo c’è la promessa della salvezza di suo fratello, al momento nel braccio della morte. Se Slaughter non riporterà indietro la biologa, l’esecuzione avrà luogo.
Come se non bastasse, su tutto aleggia una presenza antica e diabolica che ha rivendicato le Deadlands. E, a meno che Slaughter non riesca a fermarla, si pulirà i denti con le ultime ossa della razza umana.

L’AUTORE

Tim Curran vive in Michigan ed è l’autore di numerosi romanzi, come Skin Medicine, Hive, Dead Sea e Skull Moon. Per la Cemetary Dance ha partecipato a Four Rode Out, un’antologia di novelle weird western insieme a Tim Lebbon, Brian Keene e Steve Vernon. Lo trovate online all’indirizzo www.corpseking.com



                                                            
Titolo: Cancellato (Cthulhu Apocalypse, Vol. IV)
Autore: Eleonora Della Gatta
Genere: Horror
Pagine: 53
Prezzo: € 0,99 (gratis per kindle unlimited)
Link per l’acquisto: http://goo.gl/XKTjf8

Il Progetto

Cthulhu Apocalypse è una serie di novelle autoconclusive e scritte da diversi autori che si svolgono nella stessa ambientazione di matrice lovecraftiana. Non è necessario leggere le opere in ordine di uscita anche se ovviamente aiuta a comprendere meglio il mondo creato dagli autori coinvolti nel progetto.

SINOSSI

Luca Muzi è un modesto bancario, un uomo pacato e senza grilli per la testa, sposato con la sua amata Elena. Una mattina come tante, uno sconosciuto lo sequestra, accusandolo di essere in possesso di una fantomatica mappa. Sotto la costante minaccia della pistola, Luca Muzi si ritroverà catapultato nei laboratori di un’assurda associazione: l’Ordine dei Custodi del Silenzio.
Tra teche piene di esseri mostruosi, uomini che blaterano assurdità circa la vera identità di Luca e informazioni sulla fine del mondo per colpa dei Grandi Antichi, il bancario scoprirà una realtà ben diversa da quella a cui era abituato credere.
Cos’è la Mappa?
Quale segreto atroce nascondono i Custodi del Silenzio?
Chi è in realtà Luca Muzi?

L’AUTRICE

Eleonora Della Gatta nasce nel 1980 a Roma, quando c’erano ancora le lire, il Telegattone, Bim Bum Bam e le targhe con il nome della città. È una scrittrice inde-fessa, editor, copywriter, blogger, articolista, web content editor, digital pr… l’importante per lei è scrivere.
Collabora con un’Agenzia Letteraria, Il Gatto Nero-Consulenza Letteraria, e diversi editori. Appassionata di libri che per lei sono una vera droga, strumento indispensabile per sciogliere la fantasia e affinare la qualità di ciò che scrive. Cinefila e cinofila, perfezionista, volitiva, indipendente e testarda, lei piace lavorare sodo per ottenere gli scopi che si prefigge.
Ha il cuore che trabocca sogni, coltiva speranze nell’orto della felicità e ha un debole per le melanzane… si aggira per il web anche con lo pseudonimo  
AristogattaHa pubblicato al momento quattro libri:
Le Guardiane della Nebbia – il Risveglio per Edizioni il Ciliegio
Le Guardiane della Nebbia – il Pooka per Edizioni il Ciliegio
Il Palazzo dei Segreti per Edizioni il Ciliegio
Fuori è Buio per Dunwich Edizioni

Quante uscite interessanti! Vi incuriosisce qualcuno di questi libri? 

lunedì 3 agosto 2015

COLORS AND BOOKS BOOK TAG

Ma quanto adoro i booktag? Sono sempre felice quando mi nominano :3
Ringrazio Silvy per la nomination, ed ecco a voi il "Colors and books Book Tag"!


Le regole sono:

Citare il blog del creatore Una contraddizione ambulante
Usare l'immagine del tag
Nominare 5 blog

Iniziamo! 

       ARANCIO: Armonia interiore. Quale libro ti ha soddisfatto per il finale


Credo che questa trilogia non avrebbe potuto avere un finale migliore. Certo, è un po' dolceamaro , ma sono contenta di come le autrici hanno gestito la storia. 

GRIGIO: Prudente attesa. Per quale libro stai aspettando il momento giusto per leggerlo?

Avendo amato "I cento colori del blu", mi sono fiondata in libreria per acquistare questo. Sto aspettando il momento giusto per leggerlo perché so che è una storia toccante e quindi voglio apprezzarla appieno.

VERDE: Conoscenza superiore. Un libro che ti ha aperto gli occhi


Penso sia il libro più sconvolgente che abbia mai letto, e pensare che tutto ciò è vero, mi fa riflettere e accapponare la pelle ancora di più.

ROSSO: L'amore più appassionato che tu abbia mai letto.


Ce ne sono veramente tanti, ma quello che riserva un posto speciale nel mio cuore è l'amore tra Patch e Nora.

GIALLO: Creatività. Il libro con una storia intricata di cui hai pensato "l'autore/autrice" è geniale.


Questa storia è fantastica! Non ce ne sono di così originali, AMO la De Winter, AMO i suoi personaggi, AMO l'ambientazione.

NERO: Negazione. Un libro che hai odiato fin proprio alla fine.


Credo sia uno dei libri più " meh" che abbia mai letto,non l'ho abbandonato solo perchè ci tenevo a scoprire la fine. Personaggi antipatici e stupidi, non so per quale motivo ho preso il seguito.

INDACO: Risveglio interiore. Un libro che ha messo in crisi le tue certezze.


Non avevo mai letto new adult, anzi, li evitavo proprio! Da quando ho letto "Uno splendido disastro" non posso più fare a meno di questo genere. 

BLU: Tranquillità. Un libro distensivo.


Questo è uno dei pochi classici che sono riuscita a leggere senza problemi, divertente e leggero, perfetto per essere letto sotto l'ombrellone. 

VIOLA: Attitudine a identificarsi col prossimo. Quale personaggio ti rispecchia di più?

Per certi versi, mi ritrovo molto in Tessa Gray de "The Infernal Devices" perché farebbe di tutto per chi ama, è sensibile, insicura. 

ROSA: Amore per se stessi e gli altri. Un personaggio che non volevi morisse.


Inutile spiegarlo. Credo che chi l'abbia letto possa capirmi. Troppe morti innocenti, troppo dolore.

MARRONE: Soddisfazione a livello fisico. Un libro erotico e piacevole.


Non è un vero e proprio romanzo erotico, ma non essendo un'amante del genere, mi devo "accontentare" di Lothaire. La Cole non delude mai!

AZZURRO: Comunicazione. Un personaggio al quale avevi voglia di urlare i tuoi consigli.


Mentre leggevo ero devastata. Sarei voluta entrare nel libro ed aiutare Kat e Daemon!

BIANCO: Comprende tutti i colori. Ergo: il migliore libro che hai letto


Il libro più emozionante e dolce che abbia mai letto, fin quando non ne troverò un altro (difficile) resterà il mio preferito in assoluto. 

Bene, queste erano le mie risposte al book tag, ora mi tocca scegliere 5 blog : 


Ovviamente possono farlo anche coloro che non sono stati nominati :3 se lo fate, lasciatemi pure il link! 
Un bacione e alla prossima :*

Recensione "Tutto ciò che sappiamo di noi due" di Colleen Hoover

Aloha lettori! Come va la vostra estate? Io mi sto sciogliendo come un ghiacciolo al sole, ma perché deve fare sempre così caldo?  Pensate che in Sicilia (dove di solito ci sono 40 gradi e passa) si stava meglio. Se potessi ci ritornerei in questo preciso istante *sogna ad occhi aperti*
Avrei dovuto pubblicare questa recensione prima di partire, ma alla fine i preparativi per il viaggio hanno avuto la meglio, spero che mi perdoniate! 



                      Titolo : Tutto ciò che sappiamo di noi due ( Slammed #2)
                      Autrice : Colleen Hoover 
                      Pagine : 283
                      Casa Editrice : Fabbri Editori 

Trama : La poesia ha insegnato a Will e Layken ad amarsi, per stare insieme hanno dovuto superare ostacoli che sembravano insormontabili, hanno dimostrato al mondo che quando si è uniti si può affrontare ogni difficoltà e riemergere più forti e determinati di prima. La vita li ha messi di fronte a enormi responsabilità: sono giovanissimi, ma devono prendersi cura dei fratellini, cercando allo stesso tempo di ritagliarsi un piccolo spazio dedicato soltanto a loro due. Ma un giorno, all'improvviso, il passato di Will torna a bussare alla porta, e lui, per non turbare il difficile idillio con Layken, decide di tenerla all'oscuro di tutto. Ma lei lo scoprirà lo stesso, e sarà costretta a chiedersi su cosa si fonda davvero il loro rapporto, arrivando addirittura a mettere in dubbio la sincerità dei sentimenti di Will. La loro storia è a rischio, devono decidere se lottare per un futuro insieme o se rassegnarsi a stare lontani. Fin dove sarà disposto a spingersi Will per dimostrare a Layken che il suo amore durerà per sempre? La sua risposta cambierà non solo la loro vita, ma quella di tutte le persone che li circondano.
La recensione di Ann

Penso che ormai sia appurato che io AMO in maniera spropositata Colleen Hoover e tutto ciò che scrive, no? Motivo per cui, quando ho scoperto che la serie " Slammed" (di cui era stato pubblicato solo il primo) sarebbe stata ripresa dalla Fabbri ho fatto i salti di gioia. 
Nel primo libro della serie, Will e Layken avevano dovuto affrontare le difficoltà che ostacolavano il loro amore : lui era il suo professore e, nonostante fosse pazzo di lei, non poteva permettersi una relazione con una sua studentessa. 
In " Tutto ciò che sappiamo di noi due" la storia è raccontata dal POV di Will, e ritroviamo i nostri amati protagonisti un anno dopo gli avvenimenti del primo libro.
Ora Will e Layken possono amarsi senza riserve, sono cresciuti, non hanno più il legame professore-alunna ad ostacolarli ed entrambi frequentano l'università.
Tutto sembra procedere con una grande armonia, crescere senza genitori è difficile, ma i due riescono a trovare conforto l'uno nell'altra e ad essere dei punti fermi per i loro due amati fratellini Kel e Caulder  ed inoltre possono sempre contare su Gavin e Eddie, i loro migliori amici. 

"Ti amo Lake"                                             
 " Dillo di nuovo " 
 Le bacio la fronte e ripeto " Ti amo Lake"                    
 "Ancora"                                                                           
 "Io" La bacio sulle labbra "Ti" di nuovo " Amo"             
 "Ti amo anch'io" 

Insomma, la loro storia d'amore sembra essere tutta rose e fiori eh? Ma è quando Will si ritrova faccia a faccia con il suo passato, ovvero la sua ex ragazza Vaughn che l'ha lasciato nel momento peggiore della sua vita, che la loro storia sarà messa a dura prova. 
Lui decide di non dirle nulla, in quanto Vaughn rappresenta ormai un capitolo chiuso e lui ama solo lei, ma quando Lake scopre tutto, la sua sicurezza vacilla e inizia a chiedersi se il loro amore non sia nato solo perché la somiglianza della loro situazione familiare. Ora sarà il turno di Will di dimostrarle il suo amore e farle capire che si sbaglia. 

Dunque, facciamo il punto della situazione : cosa mi è piaciuto e cosa no? 

Innanzitutto ho adorato Kel e Caulder, quei due ragazzini sono fantastici, e mi piacerebbe leggere delle loro avventure in futuro; 
Le poesie, che mi avevano colpito tantissimo nel primo libro, mi hanno appassionato anche in questo, così come le citazioni degli Avett Brothers (ovvero il gruppo preferito di Will e Lake) 
L'amore e la tenerezza di Will nei confronti di Lake e viceversa, ad ogni "Tesoro" che si scambiavano, gli occhi mi diventavano lucidi.
E per ultimo, ma non meno importante, la presenza di Julia (la mamma di Lake) che aleggiava per tutto il romanzo, Colleen è riuscita a farmi emozionare anche stavolta!

Cosa invece mi ha fatto storcere un po' il naso? 

Non moltissimi elementi, ma qualcosina c'è ed io ci tengo ad essere onesta. 

In alcuni punti ho pensato che la storia fosse stata tirata un po' troppo per le lunghe, insomma Colleen quanto ancora devono soffrire i miei amati Will e Lake? Non ti sembra di esagerare? 

I litigi a volte mi sono sembrati un po' infantili, diciamo che le sfarfallate di entrambi mi hanno fatto storcere un po' il naso. (ma qualche volta ho anche sorriso) 

La storia di Will e Layken si concluderà con un terzo romanzo, speriamo che la dolce Colleen sia stata più clemente e non li abbia fatti soffrire. Secondo voi se lo meritano? Io dico di no, poverini! 

In sintesi, questo romanzo mi è piaciuto abbastanza, ho preferito il primo in quanto più scorrevole, e quindi mi sento di consigliarvelo. E' una lettura leggera e anche dolce, perfetta per quando ci si vuole coccolare un po'. 
Quattro stelle, in attesa dell'ultimo libro. 

Il mio voto : 
Vi è piaciuta questa recensione? Avete letto il libro e vi è piaciuto? Ma soprattutto (se ancora non l'avete letto) vi ho incuriositi? Fatemelo sapere, un bacione :* 

domenica 2 agosto 2015

Blogger league : Oggi tocca a me!

Buongiorno lettori, come state? Qui è Ann, tornata da poco da un viaggio distruttivo in Sicilia *sbadiglia* mi sono divertita, ho mangiato (tanto) e visto moltissimi posti nuovi :3 
Ora però, veniamo alle cose serie : è tempo di un nuovo appuntamento della Blogger League e stavolta l'intervista tocca proprio a noi! *rullo di tamburi* 


Oltre ad essere una blogger chi sei nella vita di tutti i giorni? 

Sono Anna Lisa, una ragazza di diciannove anni con la passione per la lettura, le lingue straniere, le serie tv e gli animali. Perennemente in ritardo perchè molto spesso mi appisolo, oppure anche perché sono molto ma mooolto sbadata x) 

Come mai hai deciso di ritagliarti il tuo angolo virtuale? 

Perchè sentivo il bisogno di parlare della mia passione per la lettura, credo di aver tediato abbastanza i miei amici con le mie fisse, quindi ero alla ricerca di qualcuno che mi capisse un po' di più.
Ah, ovviamente è anche un modo per sfuggire alla noia e per sfogarsi un po'.

Parlaci del tuo rifugio, quali sono gli argomenti che tratti? 


Tutto ciò che riguarda i libri e la mia dipendenza passione 

Perché le persone dovrebbero diventare tuoi lettori fissi?


Ok, scherzi a parte, non ho idea del perchè le persone dovrebbero unirsi al mio blog. Forse perché condivido la loro passione per la lettura, cerco di fare sempre del mio meglio e spero che basti. Sono ancora una blogger alle prime armi e ci sono ancora molte cose che non so fare, miro a migliorare nel tempo, affinché i riesca a soddisfare me stessa ed i miei lettori. 

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?

A parte voler sposare un fictional character? Beh un giorno mi piacerebbe scrivere un libro *sogna ann, sogna*, acquisire più sicurezza in me stessa, aprire una libreria tutta mia, viaggiare tanto e poi... LEGGERE TUTTI I LIBRI SULLA MIA TBR x)

Vuoi fare un augurio speciale agli altri membri della League? 


Non perdete mai e dico mai la speranza, non dovete lasciarvi buttare giù dalle cose che vi succedono e soprattutto difendete il vostro blog! Per esperienza personale vi dico che moltissime persone tendono a sminuire il mestiere di blogger *sbuffa* beh, se loro non ne hanno uno, non possono assolutamente capire cosa significhi. 
Continuate a credere in voi stessi e non lasciatevi abbattere!